Ciabatte Vans

Migliore Ciabatte Vans - Risparmia fino al 60% di sconto. Vedi il tuo oggetto di design preferito.

Le mitiche hoops orizzontali bianche e verdi ricoprono interamente la nuova maglia casalinga, maniche comprese, Spiccano i dettagli in oro che mettono in risalto il colletto a girocollo, l’orlo delle maniche nonchè lo stemma celebrativo “Lisboa – 50° aniversario – 25 de maio de 1967”, gli sponsor e la stampa di nomi e numeri (quest’ultima in realtà è molto più lucida e ciabatte vans visibile rispetto alla foto), Sempre a memoria del trionfo europeo all’interno del colletto sono raffigurati i colori del Celtic e dell’Inter, infatti furono proprio i nerazzurri di Helenio Herrera a sfidare gli scozzesi quel 25 maggio 1967..

A completare il kit dei Bhoys ci sono i pantaloncini e i calzettoni bianchi con lievi finiture in oro, La casacca away degli scozzesi mantiene le strisce orizzontali e sfoderà una doppia tonalità di verde, un colore utilizzato fin della origini per le maglie da trasferta, Il colletto è a polo, chiuso elegantemente da due bottoni, mentre tutti i dettagli sono in oro come sulla divisa home, Nomi e numeri sono applicati in oro e sono assolutamente più visibili rispetto alla rappresentazione digitale della foto ciabatte vans con la personalizzazione di Stuart Armstrong, I pantaloncini sono interamente verdi, così come i calzettoni che sulla parte frontale riportano il ricamo “Celtic”, mentre sul retro c’è il marchio di New Balance..

Svelata anche la casacca da portiere che mantiene il verde fluo dello scorso anno, la novità riguarda la grafica reticolata che ricopre interamente le maniche, I dettagli sono neri, così ciabatte vans come l’inserto posizionato sui fianchi, Con i nuovi kit il Celtic proverà a conquistare il settimo titolo consecutivo della Scottish Premiership, come giudicate le novità firmate New Balance?.

Grandi novità in casa Puma che oggi ha presentato la nuova scarpa da calcio One ! I modelli evoSpeed ed evoTouch si fondono per dare vita a uno scarpino che consente di soddisfare le esigenze di tutti i calciatori. Una rivoluzione che interesserà grandi firme tra le quali Antoine Griezmann, Sergio Agüero ed Hector Bellerin. Proprio il talento dell’Atletico Madrid è stato coinvolto in prima persona per ideare Puma One, insieme a lui hanno partecipato una serie di giovani promesse e infine degli adolescenti appassionati di calcio.

Il risultato è stato chiaro, tutti volevano una scarpa da calcio con un’ ottima calzata, che li aiutasse ad essere veloci in campo e che consentisse di avere un tocco naturale con il pallone, Da qui è nato il concetto FIT, FAST e FEEL su cui si basa la nuova Puma One, Negli ultimi anni tutti i brand si sono concentrati sullo sviluppo di scarpe specializzate ciabatte vans per una singola caratteristica, che fosse velocità, potenza o controllo, Puma ha deciso di cambiare rotta e unificare queste peculiarità in un singolo scarpino..

La firma finale sul progetto è stata di Thierry Henry, il cui aiuto è stato fondamentale per comprendere le esigenze dei calciatori professionisti. Nell’analizzare la nuova scarpa di Puma, che in futuro avremo modo di testare anche sul campo, partiamo dalla tomaia. Il puntale è in pregiata pelle di canguro, morbidissima al tatto e capace di far “sentire” il pallone in maniera eccezionale. La calzata è assicurata dal calzino evoKnit realizzato in maglia, in modo da avvolgere il piede e ottenere la massima stabilità senza che esso possa scivolare durante le fasi più concitate.

La suola invece è realizzata in Pebax ultra leggero con una rinnovata disposizione dei tacchetti per offrire supporto a chi vuole sfruttare la propria velocità, Oltre alla classica versione FG saranno disponibili anche le suole SG per campi bagnati e AG per campi in erba sintetica, Chiudiamo con il motto della nuova campagna Puma One: “ You’ll never forget your first One because… ” E scusate se è poco… La nuova One arriva sul ciabatte vans mercato con tante promesse e aspettative, in attesa della recensione in campo cosa ne pensate della scelta di Puma?.

Nel  1992 nasceva la J-League, Dieci le squadre partecipanti, fra queste c’erano i Nagoya Grampus, 25 anni dopo, sempre insieme a Mizuno, è stata realizzata una maglia celebrativa che riprende quasi fedelmente quella dell’epoca, Una maglia che a mio avviso, pur essendo partorita in Giappone negli anni ’90, ha una semplicità e un’eleganza particolare, Ne sono state fatte ciabatte vans due versioni: la prima che rispecchia perfettamente l’originale e che dovrebbe essere esclusivamente messa in vendita, La seconda che sostituisce la scritta Grampus con lo sponsor attuale Toyota e il nuovo logo societario, Quest’ultima penso scenderà in campo in qualche partita di campionato..



Messaggi Recenti