Converse X Jw Anderson

Migliore Converse X Jw Anderson - Risparmia fino al 60% di sconto. Vedi il tuo oggetto di design preferito.

Avremo sicuramente modo di mettere a confronto le ACE16 PureControl con le ACE16.1 Primeknit, identiche per concezione di materiali ed innovazioni, converse x jw anderson lontane per costruzione e calzata, La nostra personale e soggettiva percezione positiva va nella direzione del prodotto con i lacci (che vedete nella foto qui sopra), anche se dobbiamo dire che un prodotto così “puro” come le laceless fa veramente gola provarlo..

L’inizio della J.League 2016, il massimo campionato di calcio del Giappone, si avvicina e le squadre cominciano a presentare le nuove maglie della stagione imminente, I protagonisti di oggi sono i “marinai” dello Yokohama F, Marinos sponsorizzati da adidas e tra le cui fila milita Shunsuke Nakamura, vecchia conoscenza del calcio italiano ed europeo che ha vestito le maglie di Reggina, Celtic ed Espanyol, In casa il template gioca sempre con converse x jw anderson i colori sociali, ossia il blu, il rosso e il bianco, la novità di quest’anno è il motivo tartan impresso sullo sfondo, Il colletto, con una forma alla simil-coreana, è rosso ed è chiuso elegantemente da due bottoni..

Sul retro – stavolta a tinta unita – troviamo la stampa di tre gabbiani a rappresentare le mascotte del club, Marinos-kun e Marinosuke, Il look casalingo si completa con i pantaloncini bianchi e i calzettoni rossi con risvolto blu, Decisamente più coraggiosa e innovativa la proposta di adidas per la divisa away, basata su due toni di rosa che si alternano creando un pattern a righe verticali, Il colletto è identico alla versione casalinga, ad eccezione del colore, ora bianco, Sul retro, anche qui monocromatico, non mancano i gabbiani applicati sotto il collo, I pantaloncini converse x jw anderson e le calze sono in tinta con il rosa più scuro della casacca..

Chiudiamo con le maglie riservati ai portieri, tutte basate su un modello a girocollo in tre colori con la parte terminale delle maniche, le tre strisce adidas e i fianchi in contrasto. La prima opzione è nero-bianco, la seconda giallo-blu, la terza bianco-nero. Il tessuto incorpora la tecnologia di traspirazione Climalite, a differenza delle maglie riservate ai giocatori movimento in cui è presente il Climacool. Dopo aver chiuso al 7° posto lo scorso campionato, il primo con la nuova formula che lo divide in due fasi distinte, il club di Yokohama spera di poter lottare per i vertici e chissà, tornare anche a vincere un titolo che manca ormai dal 2004.

Ha raggiunto il suo quinto pallone d’oro, come da pronostico, e inaugurato il 2016 con 7 gol in 6 presenze per ribadire che non ha nessuna voglia di fermarsi qui, Leo Messi è il giocatore più forte del mondo, tanto che adidas Football è arrivata persino a dedicargli un’intera collezione di scarpe, che con la rivoluzione dei segmenti voluta dalla casa tedesca ha portato alla nascita converse x jw anderson di X, ACE, e appunto di MESSI, Nata nel 2015, la adidas MESSI, ha visto susseguirsi diverse colorazioni, con ultima la colorazione Platinum per celebrare appunto l’ennesimo pallone d’oro del fuoriclasse albiceleste..

Il nuovo anno, quello che ci porterà fino all’Europeo di Francia, è colmo di sorprese per adidas, che con il lancio di ACE 16+ ha messo subito in chiaro le proprie intenzioni: tornare in alto. E le soprese ovviamente non possono che riguardare anche il segmento interamente dedicato a Leo Messi, con la scarpa omonima che verrà sicuramente rivista e portata alla sua seconda versione, alla versione MESSI 16. Siamo davanti a più che una semplice supposizione, dopo aver beccato il giocatore del Barcellona intento a provare una scarpa completamente nera nei centri de La Masia. Poteva essere semplicemente la colorazione nera delle sue adidas MESSI 15, ma la mancanza dei colori sgargianti che vanno a delineare il logo della pulce ci ha fatto subito balzare dalla sedia, e portarci ad analizzare meglio la situazione.

Ad una prima analisi è evidente come la struttura dello scarpino sia profondamente diversa dall’attuale MESSI in commercio, Si vede subito che il prototipo visto sui campi d’allenamento del Barcellona implementa (o così pare) il Tech Fit introdotto prima converse x jw anderson sulle X 15.1, e poi rivisto e migliorato nella più recente ACE 16+, Anche la tomaia della scarpa pare diversa dalla struttura a cui eravamo abituati nella precedente versione, e questo possiamo notarlo meglio in una foto più ravvicinata del prototipo..

Come si può notare la struttura della tomaia è ben diversa, molto vicina a ciò che abbiamo imparato a conoscere in questi giorni con la nuova ACE, Il sistema di allacciatura pare assente, ad eccezione della parte alta del collo del piede, dove un fiocco lascia intendere ci siano almeno due fori per permettere di stringere la scarpa attorno al piede, Per il resto pare una struttura converse x jw anderson LaceLess, cioè la tecnologia priva di lacci introdotta con le PureControl, lasciando spazio quindi al PrimeKnit anche per la MESSI 16..



Messaggi Recenti