Escarpe

Migliore Escarpe - Risparmia fino al 60% di sconto. Vedi il tuo oggetto di design preferito.

Insomma, forse in Corso Vittorio Emanuele col tempo s’era fatta un po’ di confusione, innocua, per carità, ma che in futuro avrebbe potuto anche creare qualche difficoltà “burocratica”, senza contare che al netto dell’ingombro della stella il logo vero e proprio ha la possibilità di guadagnare non poco spazio e visibilità, Ora l’ordine sembra ristabilito, la stella è sempre sulle maglie ma appuntiamoci un promemoria: le stelle le assegna il campo e non i escarpe designer..

La rivoluzione è ufficiale, Dopo mesi di attese e critiche è stata finalmente presentata da Nike la nuova maglia dell’Inter 2014-2015, la prima che abbandona le strisce nerazzurre in favore di un “elegante gessato”, La strada che portava alla completa rottura con la tradizione era già iniziata lo scorso anno, quando Nike realizzò una escarpe maglia in cui nero e azzurro facevano fatica a distinguersi, La nuova casacca completa il percorso intrapreso accantonando un modello che ha fatto la storia dell’Inter..

Una maglia sicuramente elegante, raffinata, ispirata alla città di Milano quale capitale mondiale della moda, ma escarpe non è la prima maglia dell’Inter, Alle pinstripes azzurre su sfondo nero si accompagna un colletto a polo, piccolo e stondato, con una parte colorata di azzurro con un bottone a chiusura e uno a scomparsa, Sulle maniche ritroviamo le righine che terminano in una fascia sottile azzurra posizionata prima del bordo nero, Sul petto campeggiano a sinistra lo stemma dell’Inter recentemente rinnovato, a destra lo swoosh Nike e in basso il consueto sponsor Pirelli, Altri dettagli sono la croce di San Giorgio all’interno del colletto e la scritta ‘Inter’ sul retro, realizzata con il font introdotto negli anni ’70 dai tifosi su bandiere e stendardi..

Nomi e numeri non sono più bianchi, ma colorati d’azzurro. Sarà opportuno verificare la leggibilità in campo, dalle tribune e in tv. I pantaloncini neri con una sottile linea azzurra sui lati ed i calzettoni, anch’essi neri, completano il look total black. Per garantire le migliori performance sono presenti i fori laterali traspiranti (versione Authentic) e la tecnologia Dri-Fit. Il poliestere è riciclato dalla plastica, in accordo con la politica di Nike sull’ecosostenibilità.

Il Fulham, retrocesso in Championship, ha presentato il nuovo kit casalingo per la stagione 2014-2015, Dal passato al futuro: escarpe la nuova divisa Adidas dei Cottagers fonde gli elementi distintivi dello storico club londinese con un design proiettato al futuro, Segno emblematico di questo cambiamento è la presenza di una particolare tonalità arancione che si ricollega al rosso dei primi kit indossati dal club a fine Ottocento, La maglia è bianca con tre strisce di colore grigio chiaro, Sulla casacca si notano i particolari arancioni nel colletto, a “V”, e nelle maniche, Lo sponsor Marathon, già presente nella scorsa stagione, ora occupa uno spazio maggiore..

I pantaloncini sono neri con le three stripes  Adidas di colore arancione ed una sottile striscia nella parte inferiore, anch’essa arancione. I calzettoni sono bianchi con l’arancione che qui decora il risvolto. La seconda maglia non è stata ancora svelata, mentre come terza sarà utilizzata all’occorrenza la divisa away della passata stagione. La nuova divisa dei portieri è il modello Adidas Onore 14, in verde con due inserti più scuri che partono dal colletto a girocollo bianco.

Brasile, Germania, Olanda e Argentina approdano alle semifinali dei Mondiali 2014, L’eroe del giorno è il portiere orange Krul che entra in campo e para i rigori di Ruiz e Umana eliminando il Costa Rica, Higuain (Argentina) Nike Hypervenom Phantom WC ’14 Hummels (Germania) adidas Predator Instinct Battle Pack James Rodriguez (Colombia) adidas F50 adizero Battle Pack Krul (Olanda) Nike Tiempo Legend V WC ’14 Lahm (Germania) adidas escarpe 11Pro Battle Pack David Luiz (Brasile) Nike Magista Obra.

Sono state presentate nel pomeriggio, dal terrazzo del Mercato Centrale di San Lorenzo, le nuove maglie della Fiorentina 2014-2015 firmate Joma, La novità principale, che farà sicuramente discutere tutti i tifosi gigliati, è il ritorno dell’oro sulla casacca viola, fortemente voluto dalla proprietà, Joma l’aveva già utilizzato lo scorso anno per l’Europa League, PRIMA MAGLIA La escarpe divisa casalinga si presenta con un’abbondante cascata di oro, già vista ai tempi di Lotto, Il colletto a girocollo è bicolore, viola davanti e dorato nella parte restante, Il giallo oro lo ritroviamo anche nei due graffi laterali, sul bordo manica molto spesso, sui fianchi e per la scritta Fiorentina apposta sul retro del collo..



Messaggi Recenti