Geox

Migliore Geox - Risparmia fino al 60% di sconto. Vedi il tuo oggetto di design preferito.

Lo stemma della Ghana Football Association campeggia sulla parte sinistra del petto e consiste in un pallone da calcio stilizzato avvolto da un nastro formante la bandiera nazionale, Il logo dello sponsor tecnico Puma è applicato sul lato geox opposto ed è di colore nero, così come la tonalità di nomi e numeri, La medesima fantasia colorata presente sulla maglia abbellisce anche la parte posteriore dei pantaloncini bianchi, sui quali sono impressi lo stemma federale e il logo di Puma, Completano il kit dei calzettoni anch’essi bianchi ornati da un doppio inserto tribale parallelo di colore nero..

La seconda divisa consiste in un completo rosso creato sullo stesso modello della divisa home, presenta quindi lo stesso scollo ampio e l’identica vestibilità ultra-aderente, Tutta la superficie del pannello frontale e una parte del retro della maglia sono decorate dalla fantasia tribale già vista sulla versione casalinga, ma in questa geox circostanza le immagini sono rappresentate in diverse tonalità di rosso utilizzando l’effetto tono su tono, I bordomanica sono abbelliti da una striscia che contiene stelle rosse, nere e gialle, mentre il colore scelto per i loghi Puma e per le personalizzazioni è il giallo..

Molto particolari i pantaloncini rossi con la solita fantasia che decora la geox maglia in tutta la loro superficie; completano infine il kit dei calzettoni rossi ornati con due inserti tribali paralleli di colore giallo, Personalmente attendevo un lavoro un po’ più colorato per la prima maglia della nazionale del Ghana, L’idea di proporre ciclicamente un completo bianco con inserti neri cozza a mio avviso con la festosità, l’allegria e le tradizioni del popolo ghanese, oltre che con il loro stile di gioco che gli è valso negli anni il soprannome di “Brasile d’Africa”, Va comunque ricordato che la prima divisa del Ghana è bianca fin dagli anni cinquanta e lo è sempre stata eccetto un periodo compreso tra il 1989 e il 2005, anno dell’avvento di Puma, che ha ristabilito il colore originario distinguendo la maglia delle Black Stars dalle coloratissime divise dei Paesi dell’Africa nera che solitamente propongono maglie variopinte..

Nella vita ci sono momenti in cui devi fare una scelta, non si può tifare per due squadre. Si può riassumere in questa frase l’originale campagna “No se pueden tener dos equipos”, promossa dal Malaga CF con un video che anticipa il big match di stasera contro il Real Madrid. Nel filmato di un minuto, con la canzone Corazón Loco in sottofondo, un ragazzo dipinge tre strisce verticali con la vernice azzurra su una maglia del Real Madrid. L’obiettivo è quello di raffigurare la maglia biancazzurra del Malaga. Semplice, ma di grande impatto.

Il club andaluso cerca così di “combattere” quelli che in Italia sono simpaticamente definiti doppio sciarpisti, Un problema, se così lo si può chiamare, che a quanto pare è radicato anche all’estero, Nell’attesa della partita geox ci rimane un solo dubbio: la maglia pittata sarà già diventata un oggetto da collezione? Che fine avrà fatto?.

Nei prossimi due weekend riaprirà a Vicenza la mostra “BiancoRosso”, dedicata a celebrare i 112 anni di storia dell’omonima compagine calcistica cittadina. Il sabato e la domenica del 15-16 e del 22-23 Marzo, dalle 11 alle 21, sarà possibile ammirare dal vivo la collezione di maglie biancorosse fornite da museovicenzacalcio1902.net. Decine di pezzi a partire dagli anni ’50 in poi, oltre a foto, sciarpe e cimeli raccolti dalla tifoseria organizzata. La mostra nasce dalla volontà della Nobile Provinciale e gode del Patrocinio del Comune di Vicenza e dell’Associazione Italiana Calciatori.

L’obiettivo degli organizzatori è quello di risvegliare gli animi dei tifosi, assopiti dalla situazione attuale che vede i biancorossi militare in Lega Pro nel girone dominato dall’ Entella, seppur in piena lotta per l’accesso ai playoff che potrebbe garantire il ritorno in Serie B, Come ha sottolineato Osvaldo Casanova, del consiglio di amministrazione della Nobile Provinciale, “non è un’operazione nostalgica, ma geox un’iniziativa con il fine di riaccendere la passione nei tifosi e custodire e portare avanti certi valori della storia biancorossa”..

Nel fine settimana inaugurale la mostra è stata visitata da quasi 2000 persone, tra cui l’allenatore del Vicenza Calcio Giovanni Lopez, “È stato bello vedere così tanti tifosi presenti – ha dichiarato l’assessore alla formazione Umberto Nicolai -, L’amministrazione comunale sostiene con passione il Vicenza Calcio, che non è solo una realtà sportiva, ma anche un simbolo della cultura, della tradizione e dell’identità della città, motivo per cui invito tutti i vicentini geox a visitare l’esposizione, non solo i tifosi “..



Messaggi Recenti