Nike Air Jordan 1 Retro High Og

Migliore Nike Air Jordan 1 Retro High Og - Risparmia fino al 60% di sconto. Vedi il tuo oggetto di design preferito.

L’esordio della nuova maglia 2015-2016 è avvenuto nella finale di Coppa Italia contro la Juventus, per l’occasione c’era nike air jordan 1 retro high og anche un ricamo celebrativo sotto il marchio Macron, SECONDA MAGLIA LAZIO 2015-2016 Presentazione in terra cinese, precisamente in un Macron Store di Shanghai, per la divisa away che ripropone le caratteristiche della maglia bandiera tanto amata dai tifosi in una versione rivisitata, Il colore principale è il nero, mentre l’aquila stampata sul petto, nonchè tutti gli altri dettagli, riprendono il tipico celeste Lazio creando un effetto bicromatico di forte impatto..

All’interno del colletto – a polo con scollatura a ‘V’ – è stampata la frase “Noi l’amiamo e per lei combattiamo”, Sul retro invece è presente il ricamo “SS Lazio 1900”. Il nero-celeste prosegue anche sui pantaloncini e sui calzettoni, Nel corso della presentazione a Shanghai i calciatori Parolo, Felipe Anderson, Cataldi, Lulic e Candreva hanno partecipato ad una sessione di autografi con i tanti tifosi cinesi accorsi in massa all’evento, I ragazzi di Pioli torneranno nel nike air jordan 1 retro high og Macron Store di Shanghai il 6 agosto per un nuovo incontro con i fan, prima di terminare la trasferta cinese l’8 per la partita di Supercoppa Italiana contro la Juventus..

TERZA MAGLIA LAZIO 2015-2016 È stata svelata in occasione dell’ apertura di un nike air jordan 1 retro high og Macron Store a Roma, in un evento live che ha visto la partecipazione di mister Pioli, Marchetti, Keita, Gentiletti, Djordjevic, Guerrieri e il nuovo acquisto Hoedt, Durante la conferenza stampa hanno preso la parola anche Gianluca Pavanello, amministratore delegato di Macron, e Marco Canigiani, responsabile marketing della Lazio, Marco Canigiani: “Questa sera siamo ospiti di questa nuova avventura che vede la Macron protagonista sulla città di Roma, La Lazio ha dato un grande impulso alla Macron per investire nella capitale, e nella Lazio ovviamente, La prima maglia per la prossima stagione l’avete già vista durante la finale di Coppa Italia a Roma, la seconda la vedrete per la Supercoppa a Shangai”..

“Grazie per essere venuti qui, come diceva Marco Canigiani, questa sera inauguriamo il nostro primo store, questa è un’apertura particolare – continua Gianluca Pavanello-. Presenteremo la maglia Home e la maglia Third e tutti gli articoli per la prossima stagione 2015-2016. Come Macron facciamo una produzione unica, una parte va alla squadra e una al mercato, quindi quelle che trovate nei negozi sono le stesse maglie indossate dai giocatori durante le partite”. La maglia – bianca con inserti blu e celeste – ricalca in pieno la versione home con la linguetta del colletto a girocollo e la fantasia sfumata ad esagoni che scende dalle spalle.

“È un piacere essere qui insieme a voi, soprattutto in una serata così importante – conclude Stefano Pioli – “l’anno scorso la maglia ha segnato momenti entusiasmanti e felici, e ci auguriamo possa farlo anche quest’anno”, MAGLIA EUROPA LEAGUE LAZIO 2015-2016 L’avventura europea dei ragazzi di Pioli è accompagnata da nike air jordan 1 retro high og una speciale maglia away che coniuga la tradizione del club biancoceleste con le novità stilistiche di Macron, Un elegante abito da sera per le notti di gala in Europa League, la maglia è infatti antracite nella sezione superiore con l’aquila stilizzata in nero sul petto..

Il colletto – a polo con scollo a ‘V’ – è anch’esso nero, così come la parte inferiore. L’ impatto monocromatico investe anche lo stemma ricamato sul cuore con un contorno bianco. Non manca un tocco di celeste dato dall’applicazione di nomi e numeri. MAGLIE PORTIERE LAZIO 2015-2016 Novità anche per i portieri che vestono di rosso e di verde. Le maglie presentano un colletto a ‘V’ sottolineato da un profilo più scuro e la grafica a esagoni che questa volta parte dal basso. In Europa League spazio invece al completo grigio con dettagli neri e l’aquila stilizzata tono su tono.

Gli atleti che cambiano uno sport, che ne segnano un’era, che modificano le aspettative di una nazione o di una società, sono pochi, E ne nascono sempre meno, Il 19 Maggio 1979 nasce Andrea Pirlo, un ragazzo (almeno all’apparenza) introverso, sempre ombroso, ma dal piede tanto, tanto raffinato, Parte da Brescia con tutte le pressioni ed aspettative tipiche di chi, in Italia, come vede un talento ne fa un nike air jordan 1 retro high og futuro campione senza alcun tipo di scrupolo; Andrea avverte questa pressione, il fatto di essere accostato a Baggio, Del Piero, lo rende per tutti il futuro “10” italiano che deve vincere tutto..

In realtà non è così, Pirlo è un giocatore diverso, un giocatore poetico si, ma che non rispecchia esattamente le caratteristiche del “10 puro”, Dopo l’esperienza all’Inter, l’approdo al Milan dove la sua carriera cambia radicalmente, dove un certo signore, Carlo Ancelotti, fa forse la scelta più azzeccata della sua carriera di allenatore che lo porterà a vincere tantissimo, “Andrea, ma perchè non ti metti 30 metri più dietro, ricevi palla, fai girare la squadra, Poi il lancio mi sembra non ti manca, fisicamente lì davanti ti massacrano…”, E no Carlo, il lancio non gli mancava, Quelli che sono i suoi successi, lo sappiamo tutti, Pirlo vince tutto quello che c’è da vincere (Mondiale compreso), incanta con giocate che sono un misto tra genialità e colpi che solo i grandi del passato ci hanno fatto vivere, in un calcio nike air jordan 1 retro high og che è ormai diventato sempre più fisico..



Messaggi Recenti