Puma Basket

Migliore Puma Basket - Risparmia fino al 60% di sconto. Vedi il tuo oggetto di design preferito.

Grossa soddisfazione è stata espressa sia da puma basket parte di Armani sia da parte del CONI: “L’Italia è fatta di passione per lo sport e lo sport racchiude valori positivi e unisce la gente, Sono molto soddisfatto di questa rinnovata collaborazione con il Coni per le Olimpiadi Invernali del 2014 e per quelle del 2016, due occasioni importanti per i nostri atleti che seguiremo tutti con grande entusiasmo”, ha dichiarato Giorgio Armani, “Armani rappresenta il miglior biglietto da visita per diffondere l’immagine vincente dell’Italia sportiva, all’insegna di un rinnovato legame che ci auguriamo di onorare in occasione di Sochi 2014 e di Rio de Janeiro 2016, per continuare a coniugare – nel nome del successo – l’eccellenza dello sport con quella dello stile italiano”, ha dichiarato il Presidente del CONI, Giovanni Malagò..

La stagione 2013-2014 della NBA è scattata da pochi giorni, ponendo fine alla spasmodica attesa degli appassionati di tutto il mondo, Abbiamo voluto racchiudere in questo articolo tutte le principali novità, segnalate da Uni Watch, che ammireremo nel corso della prossima annata: vediamole insieme, Innanzitutto, ricordate la curiosa maglia a mezze maniche con cui i Golden State Warriors disputarono alcune partite nella passata stagione di regular season? Bene, scaldate i motori perché quest’anno altre squadre si affiancheranno alla franchigia californiana in un esperimento che, non puma basket senza creare infinite discussioni, pare abbia trovato comunque il favore di un certo tipo di pubblico..

Sì, perché ad alcuni tifosi non piace la vestibilità delle canotte, per cui l’introduzione di magliette puma basket con le maniche apre nuove strade e nuovi orizzonti per il merchandising, il marketing e le vendite ad esse connessi, Inoltre, se mai ad Adam Silver, futuro Commissioner NBA, verrà in mente di riesumare il progetto – attualmente accantonato – di piazzare gli sponsor sulle maglie NBA, sicuramente le maniche potrebbero essere le zone maggiormente indiziate su cui porre marchi a fini pubblicitari, nel tentativo di snaturare il meno possibile l’estetica e la tradizione..

C’è da dire che, se per l’aspetto economico per primo analizzato si possa parlare di ragionamento sensato – ferma restando l’incognita dell’approvazione dei potenziali acquirenti -, per l’aspetto “logistico” sul dove piazzare un eventuale sponsor appare chiaro che la manica potrebbe sembrare una forzatura: in effetti, la maggiore visibilità si ha nei primi piani durante l’esecuzione di una rimessa o di un tiro libero, e quale posto migliore c’è per piazzare il logo o la scritta di uno sponsor se non il petto? A ben vedere, comunque, pare un progetto abbandonato, e onestamente speriamo che rimanga tale per sempre.

Tornando alle maniche, i Warriors non solo confermano che ripeteranno l’esperimento quest’anno, ma addirittura raddoppiano: infatti è stata prevista una maglia con le puma basket maniche in versione total white che sarà indossata in alcune gare casalinghe che si disputeranno di sabato, A far compagnia a Steph Curry e compagni, ci saranno i Los Angeles Clippers e i Phoenix Suns che hanno preparato due maglie alternate a mezze maniche, sulla falsariga di quanto già visto alla Oracle Arena, Altre tre franchigie, al momento sconosciute, dovrebbero seguire l’esempio di Clippers e Suns, indossando questa nuova divisa per almeno dodici partite stagionali, Inoltre, circa venti squadre la useranno quest’anno per almeno una volta nell’arco del campionato, e dieci di queste squadre sono quelle che scenderanno in campo il giorno di Natale..

Ciò detto, passiamo in rassegna le varie franchigie NBA che hanno approntato le novità più interessanti, in fatto di maglie, per la lunga stagione alle porte. Altre curiosità degne di nota: Di seguito le divise Home, Road e Alternative realizzate da adidas per tutte le franchigie della NBA 2013-2014. Questo è tutto, in attesa di scoprire se i Miami Heat conquisteranno il terzo titolo consecutivo o se qualcuno riuscirà a porre termine al dominio di LeBron James e compagni. Voi per chi tiferete?

È stata sicuramente la maglia più discussa di questa edizione del campionato di Serie A : per questioni di stile, di concept, di marketing, non si capisce precisamente, Ma da quando è stata presentata allo stadio San Paolo di Napoli, la “Camo-fight” del club partenopeo ha attirato su di sé una forte attenzione da parte dei media del settore, La maglia nasce da un’idea del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentis, sviluppata successivamente dal figlio Luigi insieme allo sponsor tecnico, Macron, Come riportato dal sito panorama.it, l’elaborazione della maglia parte con l’intento preciso di sfruttare il fattore ‘moda del momento’: «In una fase preparatoria abbiamo eseguito una ricerca e un’attenta analisi dei trend; poi, in un secondo momento, abbiamo deciso di puntare per la prima volta puma basket su una divisa che non fosse solo tecnica ma anche di moda, Ecco perché siamo partiti dal verde, il colore del 2013»..

Del resto le maisons di moda più prestigiose hanno riproposto puma basket il tema camouflage in molte delle proprie collezioni autunno inverno di quest’anno, Tuttavia, per il Napoli non sono mancate le polemiche che in questo caso vanno dai canonici giudizi di tipo estetico, passando per il plagio (la tedesca Global Strike aveva confezionato una maglia simile a quella dei partenopei ), fino all’accusa di utilizzo di simboli di guerra in ambito sportivo, Polemiche a parte, la maglia della discordia ha riscosso un notevole successo tra tifosi e appassionati, che sebbene possano giudicare bello o brutto il tema utilizzato, hanno visto nella casacca un pezzo da avere nella propria collezione..



Messaggi Recenti