Puma Bianche

Migliore Puma Bianche - Risparmia fino al 60% di sconto. Vedi il tuo oggetto di design preferito.

Stefano Okaka Chuka (Sampdoria) – Nike Tiempo Legend V #intenseheat Graziano Pellè (Southempton) – Nike Mercurial Superfly IV Custom Yaya Tourè (Manchester City) – Puma evoPower puma bianche 1.

La scarpa da calcio più leggera di sempre è ora realtà, Adidas ha lanciato la adizero 99g, la prima scarpa ad abbattere il muro dei 100 grammi di peso, firmando una tappa storica nel mondo sportswear, Il primo prototipo sviluppato dall’ adidas Innovation Lab era stato svelato nel 2013 e puma bianche la casa tedesca aveva promesso di metterlo in commercio entro due anni, Le nuove adizero 99g inaugurano la “Limited Collection”, una collezione esclusiva che vedrà al suo interno una serie di scarpe in edizione super limitata e metterà in risalto il meglio dell’innovazione e delle collaborazioni di adidas..

Il peso di soli 99 grammi surclassa il precedente record degli scarpini Crazylight indossati da Gareth Bale, fissato a 135 grammi, In tutto il mondo sono stati prodotti solo 299 esemplari, tutti numerati sul tallone e in un’ unica misura: 42 ⅔ (8.5 UK), Per raggiungere questo risultato è stato utilizzato un singolo strato di mesh in poliestere per la tomaia, rinforzata da una gabbia interna, La suola in poliammide è puma bianche spessa solo 1 mm, ma mantiene una rigidità tale da fornire ottime prestazioni..

In campo è stata testata da calciatori dilettanti e professionisti, tra i quali Karim Benzema e David Alaba, per misurare la resistenza a strappi e abrasioni. Hazim Kulak, adidas product manager, ha dichiarato: “Il feedback da parte dei giocatori è fondamentale per la nostra attività nel calcio e alleggerire le loro scarpe è importante in quanto il peso è un potente fattore di velocità. Questa riduzione di peso aiuta i giocatori a raggiungere prestazioni d’alto livello e prosegue l’impegno di adidas nell’essere all’avanguardia della tecnologia calcistica. Siamo estremamente orgogliosi di questo progetto che aiuterà i giocatori a migliorare il proprio gioco”.

Per i collezionisti che non vogliono farsi sfuggire questo piccolo concentrato di tecnologia l’appuntamento è a mercoledì 15, quando le scarpe saranno in vendita presso i migliori rivenditori di tutto puma bianche il mondo..

La Serie D, il massimo campionato dilettantistico, è territorio fertile per riscoprire realtà calcistiche prestigiose e blasonate, sprofondate a causa di diverse vicissitudini dopo aver scritto pagine importanti della storia del calcio italiano. Nei mesi scorsi ci siamo occupati dell’ Ascoli Picchio 1898 che ha ereditato il bagaglio di storia e tradizione dell’Ascoli Calcio, e dei Biancoscudati Padova 1910 che raccolgono il testimone dell’ultracentenario Padova Calcio. Oggi tocca alla Robur Siena, la società sportiva dilettantistica che mantiene accesa la fiamma del calcio senese.

Il nuovo sodalizio, nato lo scorso luglio, eredita la tradizione calcistica dell’A.C, Siena, La squadra bianconera, sorta nel 1904, riesce ad approdare per la prima volta in Serie A nella stagione 2002-03, dopo quasi cento anni dalla fondazione, Nella massima serie il Siena disputa in tutto nove campionati non consecutivi fino alla retrocessione in Serie B, avvenuta al termine della stagione 2012-13, Nel campionato seguente il Siena cerca subito di riconquistare la promozione, mancando il piazzamento ai play off puma bianche per una sola posizione a causa degli otto punti di penalizzazione inflitti per irregolarità amministrative, Nonostante il buon campionato disputato, al termine della stagione arriva il fallimento che porterà al cambio di denominazione e alla contestuale caduta in Serie D..

L’attuale società si ispira alla vecchia S.S, Robur, istituita nel 1908 e discendente a sua volta della S.S, Mens Sana in Corpore Sano fondata quattro anni prima, Fin dalle origini, quando la squadra iniziò a calciare i primi palloni in Piazza delle Armi, i colori del Siena sono stati il bianco puma bianche e il nero, gli stessi colori della città, Secondo la tradizione queste tinte rappresentano il fumo della pira augurale accesa da Senio e Ascanio, i leggendari fondatori di Siena che vollero con questo gesto ringraziare gli Dei per la costituzione delle nuova città..



Messaggi Recenti