Saucony Blu Donna

Migliore Saucony Blu Donna - Risparmia fino al 60% di sconto. Vedi il tuo oggetto di design preferito.

Certo è che il risultato finale — seppur lodevole per aver fatto conoscere a saucony blu donna tanti millennials un lontano ma importante momento della storia lisandren — in qualche modo rifugge da un omaggio al passato finendo quasi per assomigliare, a mio avviso, a un’onesta ma pur sempre normale third stagionale, E l’esito del campo, con la capolista Alessandria sconfitta dai Violini, ha forse in qualche modo rispecchiato un’operazione, quantomeno sotto l’aspetto stilistico, non completamente riuscita..

Eccovi il Photoboots ! I giocatori nostalgici non mancheranno mai, nemmeno nei campionati professionistici, con Nike CTR360 e adidas Predator LZ che fanno la loro comparsa in Inghilterra e Germania, Angel Di Maria incanta il Parco dei Principi nella notte di Champions, nonostante la forma non ottimale, con le sue fedeli adidas X 16+ PureChaos ; le stesse PureChaos che potrebbe indossare anche Martín saucony blu donna Cauteruccio, in Messico, invece di relegare in un cassetto i poveri lacci delle sue X 16.1, Attenzione massima su Marco Verratti, che ancora non scioglie le proprie riserve sullo sponsor tecnico, così come sul terzino partenopeo Hysaj, che sembrava diretto ormai in adidas: e infatti, sembrava..

Chanathip Songkrasin (Muangthong United) – adidas Messi 16.1 Marco Verratti (PSG) – Puma EvoTouch Pro Gabriel Barbosa (Inter) – Nike HyperVenom Phantom 3 DF Angel Di Maria (PSG) – adidas X 16+ PureChaos Johannes Flum (St, Pauli) – adidas Predator LZ Elseid Hysaj (Napoli) – Nike Mercurial Superfly V Neal Eardley (Northampton Town) – Nike CTR360 Maestri III Martín Cauteruccio (Cruz Azul) – saucony blu donna adidas X 16.1 Wayne Shaw (Sutton FC) – Infradito no brand.

Voliamo in Spagna e atterriamo nell’isola di Gran Canaria, dove anche quest’anno è rimasto indissolubile il binomio tra l’ Union Deportiva Las Palmas e Acerbis, unione che prosegue fruttuosamente dal lontano 2014, e che, notizia fresca di pochi giorni fa, continuerà fino al 2019 grazie all’accordo firmato dall’amministratore delegato del brand lombardo, Guido Acerbis e il direttore generale Patricio Vinayo. Dopo essere stata la squadra rivelazione della scorsa stagione, la compagine isolana ha presentato quest’estate nello stadio “Gran Canaria”  le maglie per la Liga 2016-2017, divise che rimangono strettamente legate alla tradizione del club ma che al contempo risultano ricercate e moderne, disegnate appositamente dal brand orobico. Andiamo a vederle più nel dettaglio.

La maglia casalinga del Las Palmas si presenta nei classici colori sociali, giallo e blu royal, che si coniugano alternativamente tra la maglietta ed i pantaloncini, La scelta dei colori non è casuale, infatti è un richiamo e un omaggio alle bellezze naturali dell’isola :  “ El oro de nuestras playas y el azul de nuestro mar ” (l’oro dello nostre spiagge e il blu del nostro mare), saucony blu donna La maglia è  gialla amarillo con dettagli di colore blu royal quali il colletto a polo chiuso da un bottone a pressione, le righe verticali che partono lateralmente sul petto e terminano a conclusione della maglietta stessa, il main sponsor e i loghi di Acerbis..

Sulle maniche è ben visibile la “A” del brand italiano mentre il bordo è colorato di bianco, blu e giallo, ossia i colori della bandiera delle Canarie. Sulla manica sinistra è ricamata la data 1949, l’anno di fondazione del Las Palmas, dalla parte opposta è applicata la patch ufficiale de La Liga. Passando al retro della maglia, la stessa mantiene l’equilibrio e la specularità della parte frontale, con la presenza delle due righine verticali. Le personalizzazioni sono anch’esse blu, così come lo sponsor IOC.

Passando ai pantaloncini, essi sono blu royal con i numeri di colore giallo; anche i calzettoni sono blu e si chiudono con un risvolto giallo, All’occorrenza, in base al colore della divisa degli avversari, il kit casalingo si abbina ai pantaloncini e calzettoni gialli, per un look total yellow, La novità assoluta proposta da Acerbis saucony blu donna quest’anno è la maglia da trasferta, in un’insolita colorazione arancione corallo, Il template della divisa rimane il medesimo utilizzato per il kit casalingo, con la maglietta, i pantaloncini e i calzettoni, tutti total orange, Uguali rimangono gli inserti blu royal, quali il colletto e le righe verticali, così come il logo di Acerbis sulle maniche..

Sempre per questioni cromatiche, quest’anno il Las Palmas ha utilizzato la divisa da trasferta abbinando però i pantaloncini blu saucony blu donna casalinghi con una particolarità : i numeri e le personalizzazioni sul retro della maglietta away sono blu, invece i numeri sui pantaloncini sono di colore giallo, In fase di presentazione è stata svelata una divisa da portiere interamente bianca, ma nel corso della stagione si sono alternati ben altri cinque completi : verde, rosso, nero, blu e arancione, Come giudicate il lavoro della bergamasca Acerbis per l’UD Las Palmas 2016-2017?.



Messaggi Recenti