Vand

Migliore Vand - Risparmia fino al 60% di sconto. Vedi il tuo oggetto di design preferito.

La parola alla famiglia Acerbis, per la quale ha parlato il fondatore Franco, PM : Com’è nata la collaborazione con il Lugano? Franco Acerbis : Stavamo seguendo i ticinesi già da tre anni e questa collaborazione ci dà la possibilità di entrare anche nel mercato svizzero, Siamo un’azienda che segue le squadre in odore di opportunità e che intende fargli fare un salto di qualità, Ci tengo inoltre dire che Acerbis vuole vestire vand atleti e non giocatori, PM : Quali sono i dettagli e la durata del contratto?.

Acerbis : Forniremo tutto l’abbigliamento sportivo della prima squadra e delle rappresentative giovanili bianconere per i prossimi 4 anni, vand PM : Sul vostro catalogo non esistono maglie con la V, Questo vuol dire che sono state create ad hoc per i bianconeri? Acerbis : Esattamente, sono maglie esclusive, come per tutte le nostre altre squadre del resto, Noi puntiamo molto sulla personalizzazione e ci teniamo ad avvicinarci alla piazza per la quale lavoriamo, Per noi l’immagine della squadra é un abbinamento importante, infatti teniamo molto alla fidelizzazione dei nostri club, una cosa che in Italia non é possibile purtroppo..

PM : Si riferisce alle bancarelle di merce tarocca? Acerbis : N on solo a quelle, Non esiste la cultura di fedeltà al marchio, ci vand sono metodi di vendita affidati alla casualità, senza un progetto, Con impianti che vendono prodotti solo per 2 ore alla settimana, in occasione delle partite casalinghe, Tutto il contrario degli spagnoli che si sono rivelati i tifosi che comprano più merchandising, Cosa ne pensate dei primi lavori di Acerbis per la squadra svizzera? Sotto con i vostri commenti!.

Per il quarto anno consecutivo continua il binomio italo-olandese tra la bolognese Macron e l’ AZ Alkmaar che hanno presentato il kit home per la stagione 2014-2015 in Eredivisie. La maglia casalinga mantiene i colori classici e tradizionali del club olandese; essa infatti è total red accompagnata dalle maniche bianche ma chiuse con un risvolto rosso abbastanza marcato. Lo stemma AZ è inserito sul petto nella parte sinistra, all’altezza del cuore. A destra è invece presente il marchio Macron, richiamato con il suo simbolo superiormente su entrambe le spalle.

Novità per la stagione 2014-2015 è il colletto:il brand italiano quest’anno ha optato per un colletto alla coreana bianco che va a rompere la monotonia rossa della maglietta stessa, Dettagli sicuramente vand non trascurabili sono il ricamo bianco AZ presente sul retrocollo, e la stampa delle lettere AZ sul fianco della maglietta, Il kit si chiude con i pantaloncini, completamente bianchi ma con un accenno di rosso sul bordo laterale che va a richiamare il colore della maglia, Unico elemento di discontinuità è l’apposizione del simbolo societario e del marchio Macron: sui pantaloncini infatti essi sono collocati in maniera invertita rispetto alla maglietta..

Sollevare la Coppa del Mondo al cielo è il sogno di qualsiasi giocatore, il sogno di qualsiasi bambino che si avvicina al gioco del calcio fin da piccolo. Germania – Argentina è la finale di Brasile 2014, il gruppo contro i singoli, il gioco di squadra contro le invenzioni, il “robot” Muller contro “la pulce” Messi. Anche nella storia, Germania contro Argentina è stata una sfida caratterizzata da genio e sregolatezza contro solidità e capacità di equilibrio, i campioni come Diego Armando Maradona (le analogie con Messi sono evidenti) che con una giocata o un’invenzione possono decidere un match, contro Matthaus, Brehme, Klinsmann e Voeller, giocatori in grado di spostare gli equilibri senza perdere di vista la solidità e la fisicità. La storia ha detto Germania nel 1990 (mondiale disputato proprio in casa nostra), ma questa volta?

Oggi Germania contro Argentina è innanzitutto il trionfo di adidas, che vede i suoi due Top Club (se escludiamo la Spagna) in finale e tanti, tanti protagonisti in campo targati dalle 3 strisce, A partire proprio da Messi e Muller, passando per Ozil, Lahm, Neuer Hummels, Kroos, vand Schweinsteiger e Schurrle tra le file tedesche, mentre tra gli argentini non dimentichiamo Di Maria, Lavezzi, Biglia ed il “particolare” Romero, È abbastanza paradossale come la Germania arrivi a questa finale da favorita, è vero il 7-1 al Brasile ha fatto stropicciare gli occhi a tutti, ma comunque i tedeschi ad inizio competizione partono sempre in sordina, ma nessuno li ritiene quasi mai i principali favoriti, Questa volta però la musica è cambiata e sarà l’Argentina di Leo Messi a dover dimostrare di poter impensierire una squadra che è parsa una vera e propria corazzata imbattibile..

FORMAZIONI Germania 4-2-3-1: Loew non si prendrà il rischio di modificare nulla, Schurrle e Gotze sanno far male anche partendo dalla panchina e quindi l’11 sarà quello tipo che tanto ha impressionato in questo mondiale, Neuer in porta, linea a 4 con Lahm-Hummels-Boateng-Howedes, vand centrocampo formato da Kross, Schweinsteiger e Khedira, Ozila supporto di bomber Klose e l’incontenibile Muller, Argentina 4-2-3-1: Di Maria è 99% out dal match, giocherà la squadra che ha iniziato con l’Olanda, quindi confermato Romero con Zabaleta-Demichelis-Garay-Rojo in difesa, Biglia farà compagnia a Mascherano in mezzo, i 3 dietro il “pipita” Higuain saranno Messi-Lavezzi-Perez..



Messaggi Recenti