Vans Berle Pro

Migliore Vans Berle Pro - Risparmia fino al 60% di sconto. Vedi il tuo oggetto di design preferito.

CHIEVOVERONA – Givova Lo zampino del presidente Campedelli non è mancato sulle maglie del ChievoVerona firmate Givova. In casa è stata mantenuta l’ormai tradizionale uniforme gialla con maniche blu, in trasferta invece è tornato finalmente il bianco e blu delle origini, Infine la terza, grigia con banda gialloblù, EMPOLI – Royal A Empoli vans berle pro le maglie si fanno in casa, Continua la felice collaborazione con Massimiliano Ciabattini che nella prima maglia ha inserito i principali monumenti cittadini sopra lo stemma, Particolare la seconda con lo stretto palo centrale che scende dal colletto, la terza color vinaccia è stata invece scelta dai tifosi tramite un sondaggio, Lo sponsor tecnico è Royal..

FIORENTINA – Joma Il motivo dorato, molto gradito vans berle pro alla presidenza, torna prepotentemente sulle divise della Fiorentina prodotte da Joma, All’interno c’è la frase “Abbiamo undici atleti e un solo cuore” estratta dall’inno viola, il terzo kit è interamente nero, GENOA – Lotto La squadra più antica d’Italia ancora in attività, il Genoa, è l’unica ad aver presentato due maglie, Come d’abitudine il look è strettamente legato alla tradizione, maglia rossoblù in casa e casacca bianca con banda orizzontale a riprendere i colori sociali per i match lontani da Marassi..

HELLAS VERONA – Nike Secondo anno di partnership tra Hellas Verona e Nike, Dopo le critiche della passata stagione i veronesi sfoggiano un tris di maglie che, pur facendo parte della collezione teamwear di Nike, sono arricchite da molti particolari quali i mastini, il ricordo dello scudetto 84-85 e la mitica frase di Osvaldo Bagnoli: “Io sono uno di quelli che ha il gialloblù sulla pelle”, INTER – Nike L’Inter si aggiudica la palma di squadra meno tradizionale della Serie A, Ha destato grande stupore la nuova prima maglia che abbandona il motivo a strisce nerazzurre tanto caro ai tifosi, In trasferta la casacca è bianca con la croce al centro, un chiaro riferimento allo stemma di Milano, La terza divisa azzurra fa parte invece vans berle pro della vivace  collezione “pop art” che Nike ha adottato per molti dei suoi top team..

JUVENTUS – Nike Ultimo anno di sponsorizzazione per Nike con la Juventus prima dell’avvento di adidas. Prima maglia decisamente classica con colletto a polo, la novità più eclatante sono stati i numeri gialli “invisibili” sullo sfondo bianco, prima che la società tornasse sui suoi passi e li sostituisse con quelli neri. In trasferta torna in auge lo storico blu con dettagli gialli, la terza è colorata da due tonalità di verde. LAZIO – Macron Prosegue il binomio Lazio-Macron che per la nuova stagione propone una prima maglia con un inserto a punta che si rifà al 1974-75, la prima volta con il tricolore sul petto. Per la seconda e terza maglia tocca al bordeaux-celeste e al modello bianco con righe celesti del 1933.

Il presidente Lotito ha annunciato anche il ritorno dell’aquila stilizzata di Casoni, la vedremo nei prossimi mesi, MILAN – adidas Look futuristico per il Milan quello ideato da adidas, La maglia casalinga presenta un vans berle pro palo nero centrale, quattro più stretti ai lati e gioca con varie tonalità di rosso per formare le strisce verticali, Sul petto c’è lo stemma di Milano al posto di quello tradizionale, usato solo nella terza maglia giallo-verde ispirata al Brasile, La seconda divisa mostra invece il logo di Casa Milan e una banda rossonera sul fondo..

NAPOLI – Macron In casa partenopea Macron ha utilizzato un template unico per tutte le maglie con un colletto a polo rifinito da dettagli in principe di Galles. Sul filone dello scorso anno la seconda maglia si ispira alla moda, stavolta tocca al jeans riprodotto con tanto di cuciture a vista. PALERMO – Joma Debutto per Joma con i rosanero di Zamparini a cui è stata dedicata una collezione esclusiva, contraddistinta da una frase all’interno del colletto: “Rosa come il dolce, nero come l’amaro, dal 1907 i nostri colori”. Le tre maglie sono in rosa, bianco e antracite con un’ elegante trama rigata tono su tono e l’aquila in rilievo.

PARMA – Erreà Nel primo anno post centenario del Parma cambia lo stemma sul petto, ridisegnato con un occhio di riguardo verso la storia, In casa c’è sempre la maglia bianca con croce nera, declinata nei colori cittadini in trasferta, Più estrosa la terza divisa di Erreà a righe orizzontali blu con palo giallo, ROMA – Nike Inizia il matrimonio tanto atteso fra Roma e Nike, Prima divisa rossa con tessuto a costine e bordo delle maniche giallo, La seconda volge lo sguardo al passato riproponendo il vans berle pro modello anni ’60 con la banda diagonale giallorossa, La terza è invece marrone scuro, quasi nero..

SAMPDORIA – Kappa Partiamo dalla terza maglia che torna ad essere colorata di rosso, richiesta a gran voce da una parte della tifoseria, Tradizione rispettata in pieno per la prima vans berle pro e la seconda divisa dei blucerchiati, SASSUOLO – Sportika Due novità, stemma e sponsor con un bordino dorato e il font di nomi e numeri, Per il resto il Sassuolo continua ad avere le stesse maglie da anni : neroverde in casa, bianco o blu in trasferta, TORINO – Kappa Cambiamenti minimi per il Torino griffato Kappa, La frase “Sempre forza Toro” decora l’interno del colletto di tutte le maglie basate su un modello unico, In quelle da trasferta si nota il toro rampante su tutta la parte frontale..



Messaggi Recenti