Vans Saldi

Migliore Vans Saldi - Risparmia fino al 60% di sconto. Vedi il tuo oggetto di design preferito.

Theo Walcott (Arsenal) – Da Nike Mercurial ad adidas F50 adizero Grande movimento in casa Arsenal; infatti il velocista inglese, che da sempre aveva indossato Mercurial preferendo oltretutto la versione Vapor alle nuove Superfly in flyknit, è atterrato su adidas, calzando come previsto F50 adizero, il prodotto dedicato ai velocisti, Vedremo se magari con questa scarpa riuscirà ad incappare in qualche infortunio in meno, perchè ha avuto una carriera veramente sfortunata per vans saldi adesso, Zlatan Ibrahimovic (Psg) – Da Nike Mercurial a ?.

La situazione del gigante di Malmoe è una delle più ingarbugliate del momento; sicuramente la parte economica la fa da padrone, ma è anche normale quando si parla di un giocatore vans saldi in grado di spostare equilibri in campo e non, Sostanzialmente, per quello che abbiamo potuto notare, secondo noi Ibra vuole o vorrebbe Nike, è troppo fedele a Vapor come esigenza personale; di contro, vuole essere considerato un giocatore simbolo e di prima fascia, Per il momento Nike non è d’accordo, Sembrava quindi fatta con adidas, Zlatan aveva segnato ed incantato con le F50 adizero (rigorosamente tutte nere), per poi ritornare a vestire le Vapor X (versione attuale), Adesso le ipotesi si accavallano, anche se prende sempre più corpo l’idea che possa utilizzare davvero prodotti non brandizzati fino al termine della sua carriera, Non resta che seguirlo, sempre che resti al Psg….

Paul Pogba (Juventus) – Da Nike CTR360 ad adidas Predator a Nike Magista a ? vans saldi Un pazzo, Un incredibile innamorato di scarpini, Non possiamo che capirlo, Di certo la sua situazione è davvero troppo bella da seguire, prima del Mondiale dichiarò “Non voglio nessun contratto, voglio concentrarmi solo sul calcio giocato, mi compro gli scarpini per giocare liberamente.” Di certo le disponibilità non gli mancano, ma non è sicuramente questo il punto, Noi abbiamo un ricordo nitido di Pogba allo United con Predator, ricordandoci tantissimo Patrick Vieira, Poi l’inizio dei test con Nike, prima CTR360, poi Magista, passando per Hypervenom; se c’è una novità da provare state tranquilli, Paul l’avrà ai suoi piedi, Negli ultimi tempi sembra che il divertimento sia diventato di farsi prodotti interamente personalizzati oppure di indossare versioni con colorazioni che non sono presenti nelle campagne pubblicitarie delle aziende, Tutto questo ha letteralmente scatenato una sorta di asta tra i brand per accaparrarsi uno dei giocatori del futuro, Uno degli indizi che aspettiamo con più ansia è quale sarà il prossimo club di Paul, assolutamente determinante secondo noi per sancire il suo futuro anche per quanto riguarda gli scarpini….

Sabato 11 aprile il Reading scenderà in campo con una maglia ispirata dal 14enne Ryan Duval, un alunno della The Avenue School di Tilehurst. È l’ultimo step di un progetto sociale a cui il club inglese ha partecipato con entusiasmo, in particolare con il capitano Jem Karacan. Ryan sarà la mascotte ufficiale il giorno della sfida contro il Blackburn Rovers e vivrà un momento speciale quando i suoi beniamini indosseranno la maglia che porta i simboli e i colori della sua scuola. Questo giovane ragazzo, colpito dalla distrofia muscolare di Duchenne, è un grande tifoso dei Royals ed è raro vederlo in giro senza una sciarpa bianca e blu o la maglia della squadra.

L’idea del progetto è nata casualmente lo scorso dicembre durante una visita di Jem Karacan, Anton Ferdinand e Simon Cox alla The Avenue School, nel corso di un’iniziativa per ricordare il centenario della prima guerra mondiale, I calciatori furono molto colpiti da Ryan e lo invitarono insieme alla sua famiglia e ai suoi compagni di scuola in occasione della partita contro il Bolton, Dopo aver visto alcuni disegni di Ryan il capitano del Reading suggerì al club di prendere spunto per creare una maglia in suo onore, La macchina organizzativa era partita, lo sponsor tecnico Puma iniziò ad elaborare alcune bozze che furono mostrate a Ryan durante vans saldi un incontro al Madejski Stadium..

Per l’annuncio ufficiale Jem Karacan si è recato a sorpresa presso la scuola di Ryan e gli ha comunicato che sfideranno i Rovers con una maglia speciale, la sua maglia. Colorata interamente di blu con un colletto a polo e una scollatura a ‘V’ in bianco, la casacca presenta su entrambi i lati due file di olmi ripresi dal logo della The Avenue School, questo impresso pure sul retro. L’olmo fa anche parte della storia del Reading, infatti è comparso in passato su alcuni stemmi societari e dava il nome al vecchio stadio del club, Elm Park.

A completare il kit ci sono i pantaloncini bianchi e i calzettoni blu con una striscia orizzontale bianca, Tutte le divise indossate nel match di Championship saranno messe all’asta e il ricavato sarà destinato alla scuola frequentata dal giovane Ryan, Non è finita qui perchè il Reading ha scelto di far vivere a più tifosi possibili il progetto #RyansRoyals scontando i biglietti dello stadio a soli 10 £ e 5 £, La realizzazione grafica non sarà delle più attraenti, ma è la nota meno importante di un’iniziativa che ha coinvolto una comunità intera, un club professionistico con i suoi sponsor e un ragazzo meno fortunato di altri vans saldi che per un giorno forse non si sentirà tale..

Per l’edizione 2015 della Coppa America, il cui inizio è fissato al prossimo 11 giugno, adidas ha presentato una nuova maglia da trasferta per l’Argentina, Come per la maglia casalinga i testimonial scelti per la campagna pubblicitaria sono Leo Messi, Angel Di Maria ed Erik vans saldi Lamela, Rispetto ai recenti mondiali in Brasile, adidas stavolta ha puntato su una sola tonalità di blu, ad eccezione dell’orlo delle maniche che risulta più marcato, Lo scollo è sempre a ‘V’ mentre cambia lo stemma della AFA, ora più piccolo e incastonato in uno scudetto blu navy, Sul fondo spicca il bordo biancoceleste che riprende i colori della bandiera, un dettaglio che vedremo in diverse varianti su molte maglie della collezione adidas 2015-2016..



Messaggi Recenti