Vente Prive

Migliore Vente Prive - Risparmia fino al 60% di sconto. Vedi il tuo oggetto di design preferito.

Ma torniamo agli scarpini evoPower, il cui lancio ha dato ufficialmente il via alla campagna 2014 ‘Nature of Believing’, La libertà di movimento del tiro a piedi nudi è alla base della progettazione, Puma ha cercato di replicarne l’effetto con la struttura Gradual Stability Frame (GFS), una spina dorsale inserita nella suola che permette alla scarpa di piegarsi in entrambi vente prive i versi, Ciò consente al piede di muoversi in modo naturale, avvicinandosi alla biomeccanica del piede nudo e replicando così la sua potenza..

Per il controllo di palla e la precisione nei tiri arriva in soccorso l’ inserto in schiuma Accufoam, situato su tutta vente prive la parte superiore, La tomaia sintetica in microfibra con tecnologia Adap-lite è spessa solo 1,6 mm, Infine la suola, costituita da una combinazione di tacchetti conici e lamellari in tutte le versioni (FG, SG e AG) per assicurare una stabilità superiore in ogni momento, La colorazione di lancio è ufficialmente denominata Fluro Peach/Ombre Blue/Fluro Yellow, un color pesca acceso con inserti gialli ed i marchi Puma in blu scuro, Sarà difficile che passi inosservata in campo ai piedi, tra gli altri, di Balotelli, Chiellini, Buffon, Fàbregas, Reus, Yaya Tourè o Vidic, I fanatici della tradizione dovranno attendere il mese di Febbraio, quando uscirà la versione blackout..

Spazio ora al video di presentazione e alle dichiarazioni dei protagonisti dell’evento svoltosi nella città catalana, Il primo a parlare è stato Mario Balotelli:  “Sono appena arrivato nella famiglia Puma e le scarpe da calcio che producono sono state uno dei motivi che mi hanno convinto a legarmi al brand, La evoPower mi ha colpito fin vente prive dal primo giorno che l’ho provata in allenamento, non avevo davvero mai indossato una scarpa simile prima, Quello che Puma dice sulla evoPower è vero, la sua maggiore flessibilità aiuta a creare un migliore contatto con la palla e genera un’ottima potenza di tiro.”.

Cesc Fàbregas ha aggiunto: “Ispirarsi alla forma e al movimento naturale del piede per la costruzione di uno scarpino sembra la cosa più ovvia del mondo ma da quando gioco a calcio questa è la prima volta che l’ho visto fare realmente. Quando ho indossato per la prima volta le evoPower mi sono reso conto che sono realmente molto diverse dai modelli che ho indossato prima. Sono molto più flessibili, il loro modo di piegarsi e adattarsi alla forma naturale del piede aiuta veramente a calciare più forte”.

Conclude Marco Reus che ha commentato vente prive così: “Tirare da grande distanza, sia in azione che su calci di punizione, è una delle caratteristiche fondamentali del mio gioco e indossare una scarpa che massimizza la potenza è necessaria in questi casi e può aiutare davvero a sfruttare questi momenti di gioco, evoPower mi dà molta fiducia, l’ho indossata tanto in questo periodo e mi è piaciuto molto anche lo studio che c’è stato per la sua realizzazione, Mi ha realmente sorpreso perché si sente la reale differenza rispetto agli altri scarpini e sono davvero entusiasta di questa nuova creazione di Puma!”.

La collezione evoPower comprende anche una linea di abbigliamento tecnico con tecnologia CoolCell e accessori quali guanti da portiere (con e senza stecche), pallone e parastinchi. Con evoPower, la linea che sostituisce PowerCat, Puma punta decisamente al vertice in un 2014 che si preannuncia davvero ricco di novità per il brand del felino. Il mondo sarà pronto per accogliere la potenza di evoPower?

Il nuovo anno che ci apprestiamo a vivere sarà, sportivamente parlando, uno di quelli che da tempo gli appassionati attendevano, L’attenzione dei più è già focalizzata alla prossima estate… ma prima dei mondiali brasiliani, delle finali europee e dello scudetto, già in febbraio gli occhi degli sportivi del mondo si poseranno su Sochi, dove si daranno battaglia tutti gli atleti a caccia di una medaglia ai XXII giochi olimpici invernali, La città del mar Nero è, paradossalmente, uno dei luoghi più caldi in una Russia che invece, in virtù della sua vastità, annovera drastici cambiamenti climatici, e dove l’arrivo del “generale inverno” è capace vente prive di far scendere la temperatura perfino sotto i -50°..

In una tale situazione, scendere in strada per allenarsi e divertirsi diventa quasi una lotta di sopravvivenza per il popolo russo, e la loro sfida alla fredda stagione amplifica ancor di più tale passione verso vente prive lo sport, È proprio questo l’aspetto su cui si focalizza l’ultima campagna di comunicazione di Nike per il mercato russo, lanciata a ridosso dell’appuntamento a cinque cerchi e simbolicamente chiamata Play Russian, Il significato del motto è esplicitato nelle parole di Massimo Giunco,​​ brand marketing director dello swoosh nel paese:.



Messaggi Recenti